Eternity of God - Lubos Rojka Web Site

Go to content

Main menu:

Eternity of God

Teaching > Rome




The Eternity of God


L'Eternità di Dio:
Lo studio comparativo di Bernard Lonergan SJ e Richard Swinburne



Lo scopo del corso è introdurre gli studenti ad una problematica approfondita del tempo e concetto di Dio. Spiegheremo le difficoltà col concetto di Dio assolutamente semplice e gli argomenti di B. Lonergan a favore di questo concetto. La prima parte richiede una breve esposizione dei concetti di base della filosofia di B. Lonergan. Nella seconda parte procediamo con gli argomenti di R. Swinburne contro questa concezione. Dovremo spiegare i principi epistemici dei suoi argomenti per l'esistenza di Dio e fare una valutazione dei suoi argomenti per la modifica del concetto tradizionale di Dio. Programma: 1. I concetti basilari (cognitivi) della filosofia di B. Lonergan: La conoscenza nella vita pratica, scienze empiriche, e filosofia; le strutture heuristiche. 2. L'ordine generico del mondo. 3. Metafisica: I concetti e definizioni di base, il concetto di Dio, la struttura generale degli argomenti per l'esistenza di Dio. 4. Il concetto di tempo e argomenti per l'a-temporalità divina. 5. La fondazione epistemica delle prove dell' esistenza di Dio nella filosofia di R. Swinbrune. La credenza e  le probabilità. 6. Spiegazione del mondo. 7. Argomenti per l'esistenza di Dio. Il concetto di Dio personale. 8. La natura del tempo. Argomenti per  la temporalità di Dio. 9. Valutazione degli argomenti.


- - - - - - -


Nella spiegazione della relazione tra Dio e tempo si incrociano epistemologia (come si arriva alla conoscenza), cosmologia, metafisica, filosofia del linguaggio (cosa è il tempo) e teologia filosofica (diversi definizioni degli attributi divini). Ci interesseranno due grandi concezioni (contrarie) di Dio, proposte da R. Swinburne e B. Lonergan. Le diferenze: il concetto di tempo, il concetto di Dio, diverse interpretazioni della teoria della relatività. Altri due autori, E. Stump and P. Helm, approfondiscono la posizione tomista che propone anche B. Lonergan. Pur tuttavia W. Craig, con la sua interpretazione della teoria della relatività e causalità, rafforza di nuovo la posizione di R. Swinburne.

Bibliografia:
L. ROJKA, L'eternità di Dio, 2013; The Eternity of God, 2005;
R. SWINBURNE, The Coherence of Theism, Oxford 1993; The Existence of God (1991), Is There a God?, Epistemic Justification (2001);
B. LONERGAN, Insight, Toronto, 1992;
E. STUMP - N. KRETZMANN, "Eternity, Awareness, and Action", in Faith and Philosophy 9 (1992) 464-465;
P. HELM, Eternity of God, Oxford 2010.
W. L. CRAIG, books on God, Time. Eternity.







Back to content | Back to main menu